Disturbi alimentari

Condividi

I disturbi alimentari comprendono anoressia, bulimia e obesità. Tutti i disturbi sono caratterizzati da un rapporto particolare col cibo: il controllo o il non controllo del cibo diventano tratti ricorrenti e la persona ha un’immagine corporea distorta.

Obiettivo dell’intervento terapeutico è aiutare la persona a stare meglio, a capire il significato e le motivazioni della sua condotta alimentare, ad integrare meglio aspetti di sé: contrariamente al pensare comune, stare bene per la persona affetta da anoressia nervosa non significa acquisire peso o per la persona obesa perderlo. Tuttavia in alcuni casi la collaborazione con figure mediche è auspicabile, e nel caso di gravi forme di disturbi alimentari, indispensabile.